È tempo di ferie….illimitate!

È tempo di ferie….illimitate!

Agosto è indiscutibilmente il mese delle chiusure aziendali e delle vacanze estive di noi italiani.
Fremiamo tutto l’anno aspettando che arrivino le tanto attese due settimane di relax al mare e loro, irrimediabilmente, volano in un batter d’occhio!

E se avessi a disposizione un periodo di ferie illimitato?

Un sogno, forse un’utopia….

Eppure non è così! Richard Branson, il fondatore della Virgin, ha introdotto per i suoi dipendenti le ferie illimitate. Ha scelto di smettere di tenere il conto dei giorni passati in vacanza, chiaramente a patto che non venga compromesso alcun progetto a cui si stia lavorando.

Ebbene sì, dopo aver eliminato l’orario di lavoro standard il nostro adorato fondatore si è reso conto che, di conseguenza, non fosse più necessaria neppure una policy per le vacanze!
Il lavoro flessibile ha dato risultati molto positivi, perciò, seguendo la stessa linea di pensiero, perché mai dovrebbero esserci rigidi regolamenti relativi alle ferie?

Starà al dipendente stesso decidere se e quando prendere ore di permesso o giorni di ferie in base ai propri impegni lavorativi. La sua coscienza gli suggerirà il momento opportuno per assentarsi senza danneggiare il business, ovviamente.

L’idea di Branson chiaramente presuppone la certezza che i suoi impiegati non abuseranno dell’opportunità, anzi, lo scopo è proprio renderli più coscenziosi.
Inoltre la consapevolezza di essere liberi di gestire il loro tempo influirà positivamente sull’umore, la creatività, la riconoscenza e la motivazione dei lavoratori.

E tu cosa ne pensi? Credi che potrebbe essere una soluzione intelligente e applicabile anche alla tua azienda (e ai tuoi colleghi)?

Siamo curiosi di sapere la tua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *